La mail di Giannarelli in risposta ai nostri quesiti

78-giacomo-giannarelli

Salve,

abbiamo ricevuto il vostro questionario inerente i diritti lgbtqi ed a tal proposito vorremmo spiegare un aspetto per noi importante rispetto alle prassi che portiamo avanti.
Abbiamo girato i vostri quesiti ai candidati. Ciascuno di loro ha deciso liberamente se rispondere e come, nonostante ciascuno di loro abbia ben chiaro di avere preso un impegno “etico” rispetto al programma definito in maniera condivisa e partecipata con tutti i cittadini che si sono attivati per definirlo.
Per tale ragione, alcuni ed alcune hanno scelto di non partecipare a nessuno dei questionari che in questo periodo sono stati loro sottoposti volendo sottolineare, sostenere e ribadire l’adesione ad un programma partecipato.

Nel caso dei diritti LGBTQI il Movimento in Toscana ha espresso chiaramente la propria posizione presentata anche in questo post:

http://www.movimento5stelletoscana.it/programma-sociale-diritti-lgbtqi-uno-vale-uno/

Tutti i temi da voi sottoposti e non toccati nel programma potrebbero avere poca competenza regionale oppure essere palesati a monte nel programma nazionale o ancora essere dentro ad altri punti programmatici.

Siamo a disposizione per ogni chiarimento.

Saluti
Giacomo Giannarelli